Come assemblare un tappeto elastico – Parte 2

NOTA: Breve guida di introduzione al sistema di montaggio, le istruzioni complete si trovano nei manuali appositi.

tappeto elastico bambini

Bentornati!

Nell’articolo precedente siamo riusciti ad assemblare la struttura in metallo del trampolino, fissare le molle al tappeto /superficie di salto ed infine sistemare il cuscino coprimolle.

Non ci resta che la rete di protezione per proteggerci dalle cadute accidentali.

Come sapete, la rete dei trampolini Jumpking® viene sostenuta dal sistema G3 Enclosure che prevede un semicerchio di paletti in fibra di vetro collegato al telaio.

In sintesi, come nel disegno sotto:

rete di protezioneIniziamo quindi a comporre i sostegni verticali da montare sul telaio. Abbiamo a disposizione quello inferiore (dritto) che quello superiore (curvo)

TopTube_Jumpking

Colleghiamoli tra loro in questo modo utilizzando la vite in dotazione:

montaggio_trampolino montaggio_tappeto_elastico

 

Possiamo ora inserirli sui connettori JumpPod Connector del telaio così:

Trampolino

 

Apriamo la rete e stendiamola sopra il trampolino. Sulla parte superiore vi è una manica, vi inseriremo i due set di paletti flessibili in fibra di vetro :

palitappeto_elastico assemblaggio_tappeto

 

Ciascun set è quindi metà del semicerchio. Il materiale è flessibile, così basterà afferrare le due estremità e collegarle tra di loro, spingendo verso il centro del trampolino. Il cilindro di collegamento assicurerà la chiusura del cerchio.

Appendiamo la rete ai cappucci di ogni estremità dei pali di sostegno così:

rete_tappeto_elastico

..E fissiamo la parte inferiore della rete con i cordini in dotazione direttamente al tappeto di salto.

Adesso il trampolino è pronto per essere utilizzato!

 

assistenza@jumpking.it

(Visita il sito www.jumpking.it per scaricare i manuali di ciascun trampolino)

 

 

 

 

 

 

 

 

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] Adesso non ci resta che montare la rete di protezione…lo vediamo nel prossimo articolo! […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *