Come fare attività fisica di inverno e ottenere benefici: 6 consigli

Fare attività fisica sul tappeto elastico in inverno è possibile?

Certo che sì, anzi, secondo gli studi è decisamente meglio. Può sembrare infatti che l’inverno non sia la stagione adatta per fare attività fisica ma è solo la pigrizia che ci porta a pensare così. Infatti è vero il contrario: le temperature più rigide aiutano a dimagrire.

Molti sono portati a credere che le alte temperature favorendo la sudorazione aiutano a smaltire i grassi. La realtà è che si perdono solo i liquidi, facilmente recuperabili al primo bicchiere d’acqua. Per riattivare il processo metabolico invece è ideale praticare l’attività fisica con temperature più basse perché si porta il nostro organismo a consumare molte più energie per creare calore.

Nello specifico si tratta di termogenesi. Come riporta Wikipedia la termogenesi è il processo di produzione di calore ed energia “bruciando” i grassi.

Uno studio inglese sulla rivista Obesity Review rivela che stare al caldo rallenta la “termogenesi” cioè il nostro organismo impiega più tempo a smaltire il grasso mentre con il freddo la necessità di produrre calore ne potenzia l’effetto. Ecco perchè fare fitness all’aperto in inverno è un’ottima opportunità per chi vuole rimettersi in forma!

Considerando poi che il tappeto elastico è lo strumento ideale per ridurre i tessuti adiposi, vediamo come sfruttarlo al meglio:

tappeto elastico per dimagrire

1. Inizia a saltare. Pochi minuti sono sufficienti per abituare subito il corpo e riattivare la circolazione. Tenendo i piedi uniti e saltando al centro del trampolino.
2. Salta tutti giorni. Prendi il ritmo uscendo spesso in giardino, almeno una volta al giorno se c’è bel tempo. Di norma 15 minuti al giorno di salto anche suddivisi in tre sessioni da cinque minuti  migliorano notevolmente il sistema linfatico (ed eliminare quindi la cellulite) facendo da azione detossinante.

3. Per dimagrire. Con l’aumento dell’intensità del salto e con l’effetto della termogenesi potenziata dal freddo che citavamo prima, 30 minuti di attività bruciano i grassi in maniera uniforme su tutto il corpo in movimento. Il consumo calorico inoltre può essere paragonato al salto con la corda senza l’effetto traumatico alle ossa della caduta su superficie dura.

4. Ricordati dello stretching. Lo stretching è importante per ridurre la tensione muscolare e prevenire eventuali strappi quando l’attività è intensa.
Puoi utilizzare la stessa struttura del trampolino per l’allungamento delle gambe
5. Abbigliamento adeguato. Come dicevamo prima, sfruttare le condizioni invernali senza eccedere per ottenere maggiori benefici non significa uscire in maglietta ma indossare un abbigliamento non troppo pesante per eccedere con la sudorazione e perdere preziosi sali minerali. L’approccio migliore per vestirsi per attività all’aperto è a strati. Scegliere una tuta comoda per eseguire i movimenti in totale libertà.
6. Evitare le giornate umide. Ma questo consiglio è valido anche per l’estate, non solo per la salute ma anche perchè la superficie del trampolino risulterebbe scivolosa.
6. Bere. Prima e dopo l’attività per mantenersi idratati
 

Ma la fortuna del trampolino elastico è che è soprattutto un attrezzo molto divertente per cui  pigrizia e sedentarietà in inverno si possono combattere ancora più facilmente! Happy bounce!

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] Nota: la chiamiamo “abitudine” quella di rimanere dentro casa durante l’inverno perché, fatta eccezione delle giornate con meteo avverso, in realtà vi sarebbero molti più benefici nell’attività all’aria aperta con il freddo. Ne parliamo qui […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *